Girando nei Borghi Italiani

Da non perdere

ANGHIARI


MUSEI

Palazzo del Marzocco

Il Museo Statale di Palazzo Taglieschi

Il museo Ŕ una tappa fondamentale all’interno di Anghiari, un percorso nel tempo per scoprire meglio la storia di questo borgo medioevale intra Tevere et Arno.

Le venti sale offrono al visitatore un’eccezionale raccolta di dipinti, sculture (di scuola toscana e umbra) e utensili, ammirabili nella straordinaria cornice quattrocentesca di Palazzo Taglieschi. Tra questi oggetti citiamo cippi e capitelli di varie epoche (compresa l’etÓ romana), macine in pietra e orci per la conservazione dell’olio e delle tinture, antiche campane, chiavistelli delle porte quattrocentesche (tra questi il famoso Catorcio di Anghiari) arredi e paramenti sacri, terrecotte. Tra le opere di maggior rilievo ricordiamo la NativitÓ di Andrea della Robbia, l’organo positivo della prima metÓ del XVI secolo (un esemplare unico nel suo genere, proveniente dalla Chiesa di Santo Stefano) e la statua della Vergine di Jacopo della Quercia, opera fatta fare dalla Compagnia di Santa Maria della Misericordia, come testimonia l’iscrizione a caratteri gotici  presente sul basamento della stessa.

CLICCA SULL'IMMAGINE PER ENTRARE NELLE STANZE

Visita le sale del secondo piano di Palazzo Taglieschi
Visita le sale del primo piano di Palazzo Taglieschi
Visita le sale del piano terra di Palazzo Taglieschi
PIANO TERRA       PRIMO PIANO      SECONDO PIANO

Immagine tratta dalla rivista BELL'ITALIA, num 170, Giugno 2000

Legenda:

1- Sala VIII al primo piano. Qui Ŕ custodito l'organo da tavolo positivo, della prima metÓ del XVI secolo
2- Sala VIII: uno dei tondi in terracotta invetriata. E' opera di Santi Baglioni, che aveva "carpito" l'arte dai Della Robbia.
3-  Sala VIII: statua della Madonna, in legno policromo (prima metÓ del XIV secolo) di scuola umbro-toscana.
4-  Sala X: Vergine, scultura di Jacopo della Quercia; l'opera lignea Ŕ considerata il vero fiore all'occhiello del Museo.
5- Questa parte dell'edificio Ŕ la pi¨ antica, risale al periodo medievale; all'interno si trova un ampio magazzino.
6- La colonnina d'angolo che sorreggeva lo stemma dei Taglieschi e la testa di cane in onore di Matteo Taglieschi, detto il Cane.
7- Nella Sala I un grande pilastro, posto al centro del locale, sostiene il peso delle volte a crociera del soffitto.
8- Nella Sala I al pianoterra si trova un arcaico fonte battesimale in pietra, oltre ai reperti lapidei risalenti a epoche diverse.
 


Anghiari
Storia e Cultura
Musei
Artigianato e Commercio
Gastronomia
Dove Mangiare
Dove Dormire
Visite Guidate
La Battaglia
Manifestazioni 2002
I Dintorni
Il Paesaggio
Cartografia
Informazioni
Comune di Anghiari     
Assessorato al Turismo ANGHIARI (AR) ITALY  
Centralino Tel. +39 0575 789522 info@anghiari.it www.anghiari.it
Il sito ufficile dell'Amministrazione Comunale di Anghiari
 
www.girando.it
Autore Fabio Montagnani
webmaster@girando.it
Ultimo aggiornamento il 1 Giugno 2017
Pagine viste

dal 26 ottobre 2000