Girando nei Borghi Italiani

Da non perdere

Pratovecchio m 420 slm

Comune in provincia di Arezzo al quale conduce dal bivio di Campaldino la statale 310, Ŕ situato sulla sinistra dell'Arno, in una piccola pianura dominata dagli imponenti resti del Castello di Romena, appartenuto ai conti Guidi.
Importante per le vicende del borgo fu la presenza di insediamenti monastici, tuttora presenti. Il pi¨ antico era la Badia benedettina di Poppiena, citata giÓ nel 1099 per la donazione effettuata al priore di Camaldoli dai conti Alberto e Ugo di Romena. Al principio dell'abitato ne rimane la chiesa di S. Maria a Poppiena, che conserva resti riferibili al XII secolo. L'interno, sul rinascimentale altare destro, conserva una tavola di Giovanni del Ponte (Annunciazione), mentre l'altare sinistro un affresco probabilmente del XIII secolo (Madonna con Bambino e Santi).
Centro del paese Ŕ la "Piazza Nuova", oggi Piazza Paolo Uccello (nato a Pratovecchio nel 1397, morto a Firenze nel 1475): ampia e porticata come la principale Via Garibaldi che conduce in "Piazza Vecchia" (oggi Piazza Landino), anche questa porticata nella tipologia tipica casentinese, ove sorge la Parrocchiale, ornata da dipinti seicenteschi.
A destra della parrocchiale sorge il convento (di clausura) delle Monache camaldolesi, fondato nel 1433 dai conti Guidi (accessibile solo la chiesa).
Adiacente a Piazza Landino, in una piazzetta pavimentata in cotto, troviamo l'altro monastero (di clausura) delle Monache domenicane di S. Maria della Neve, fondato nel 1568. Si pu˛ visitare l'annessa chiesa di Tutti i Santi, decorata con affreschi del '700.

esterno-01A circa 3 Km dall'abitato di Pratovecchio, in direzione Firenze, isolata in una bellissima campagna, si trova la Pieve di S. Pietro a Romena m 476 s.l.m., uno tra i pi¨ interessanti edifici romanici del Casentino. Edificata nel X secolo sui resti (visibili sotto il presbiterio) di una chiesa pi¨ antica (VIII - IX secolo), fu ristrutturata nel 1152 dal pievano Alberigo, come si legge su un capitello.
La struttura della pieve, mutilata da una frana nel 1678 e dal terremoto del 1729, ha una facciata rustica, in pietre conce; all'interno presenta una stupenda abside semicircolare dotata di due ordini di arcate e aperta, in alto, da due bifore e una trifora.

Dalla Pieve una strada sale direttamente al "Castello di Romena" m. 610 s.l.m. posto sulla sommitÓ di un panoramico colle che domina la valle dell'Arno, giÓ abitato in epoca etrusca e romana.
Il castello, eretto intorno al 1000, fu prima feudo dei conti Alberti di Spoleto, poi pass˛ ai conti Guidi. Nel canto XXX dell'inferno l'Alighieri ricord˛ la sventurata impresa di Mastro Adamo che nel 1280 per istigazione di Alessandro, Guido e Aghinolfo Guidi, falsific˛ il Fiorino d'oro di Firenze e fu condannato ad essere arso vivo. Dante pose Mastro Adamo all'inferno a scontare la pena di una sete perenne tanto che il falsario rimpiangeva i "ruscelletti" del Casentino e la Fonte Branda che allora sgorgava a metÓ strada fra il castello e la pieve. La fortezza era composta da tre torri principali e da undici "torrini" che rinforzavano la cinta muraria esterna che era dotata di tre porte e misurava ben 500 metri. Nel 1358 pass˛ ai Fiorentini, venduta per 9700 Fiorini d'oro. Nel 1902 fu ospite nel castello Gabriele D'Annunzio che vi compose sedici canti dell'"Alcyone" e ne ricord˛ le "belle e piene ore di poesia". Il castello, avendo subýto gravi danni durante la guerra nel 1944 ed Ŕ stato restaurato.

Pratovecchio Ŕ un punto ideale per escursioni nel gruppo del Monte Falterona, alle foreste casentinesi, ed a Camaldoli. Merita un'escursione anche Casalino con la chiesa di San Romolo a Valiana dove si conserva una singolare e suggestiva opera di scuola fiorentina del XIV secolo, con fondo in oro, con episodi e personaggi della Passione e San Romolo, vescovo di Fiesole.
Da Pratovecchio anche l'Arno diventa un suggestivo itinerario per escursioni in canoa fino a Subbiano: per informazioni rivolgersi alla SocietÓ Canottieri Comunali di Firenze o ad altre associazioni canoistiche.



DA VISITARE
DA VEDERE
CURIOSITA'
DA SAPERE
Aretino
Chiese
Castelli
Trekking
Anghiari
Arezzo
Cortona
Firenze
Pieve Romena
Pratovecchio
Strade del Vino
Gastronomia
Natale
Presepi
Terme e sorgenti
Manifestazioni
Carnevale
Numeri utili
Storia
Viaggi
 
www.girando.it
Autore Fabio Montagnani
webmaster@girando.it
Ultimo aggiornamento il 5 Settembre 2015
Pagine viste

dal 26 ottobre 2000