Girando nei Borghi Italiani

Da non perdere
Tutto su Firenze ed il suo Territorio

I segreti di Firenze
Dentro il cuore del Duomo di Firenze

I segreti del Duomo di Firenze
I segreti di Firenze Dentro il cuore del Duomo di FirenzeUna porticina di legno dietro la facciata del Duomo. E una scala a chiocciola strettissime... Per questa via saliamo fra i misteri della cattedrale. Prima tappa, lo stanzino che contiene gli ingranaggi dell'orologio di Paolo Uccello. Si scorge in fondo il peso che fa muovere le lancette secondo il concetto della meridiana. Aperta un'altra porta, continuiamo a salire fino all'ingresso della balaustra che corre tutto intorno alle pareti interne del Duomo. Percorriamo questo camminamento aereo scoprendo una nuova dimensione della chiesa. C' un gran silenzio. In corrispondenza dei pilastri che si legano alle crociere della volta, dobbiamo rasentare il parapetto che si sporge sul vuoto. In basso, il pavimento decorato lontano, le persone piccolissime. Da una porticina usciamo sulla balaustra esterna. Un passaggio stretto che fa angolo. Sotto i nostri piedi, a decine di metri di distanza, la piazza e il Battistero. Meglio non sporgersi, il parapetto basso. Torniamo indietro, rientriamo nel camminamento aereo e da una nuova porticina imbocchiamo un'altra scala. Eccoci nella soffitta della navata di sinistra. La buia intelaiatura di travi illuminata, a tratti, dalla luce delle feritoie. Saliamo ancora, e l'emozione grande quando entriamo nella soffitta della navata centrale. Siamo proprio sotto il tetto, in una stiva di nave, come abbiamo gi trovato in altre costruzioni. Ma una stiva immensa. La percorriamo fra le capriate. Sotto di noi c' la volta della chiesa. Un'ultima scala di pietra. E una grata, che spostiamo. Due scalini. Siamo sul tetto, finalmente. Da qui si vede tutta la citt. Un'angolazione nuova. L'occhio s'imbatte in Santa Maria Novella. Come doveva essere maestoso il palco sul quale papa Eugenio IV, i vescovi e i principi arrivarono dalla chiesa domenicana fino alla cattedrale il giorno della consacrazione. Era il 25 marzo 1436. Troppa folla nelle strade. Senza il palco, il Papa non sarebbe mai passato.

I segreti di Firenze Dentro il cuore del Duomo di Firenze I segreti di Firenze Dentro il cuore del Duomo di Firenze

Le Strade del Vino
Terme e Sorgenti
Trekking
 
www.girando.it
Autore Fabio Montagnani
webmaster@girando.it
Ultimo aggiornamento il 1 Giugno 2017
Pagine viste

dal 26 ottobre 2000