Girando nei Borghi Italiani

Da non perdere
Carbonifera
Partendo dal centro di Follonica, si giunge a Carbonifera seguendo la vecchia Aurelia in direzione di Livorno: percorsi circa 3 Km, al termine di un lungo rettilineo si gira a sinistra (in direzione Torre Mozza). Superato il cavalcavia si gira a destra e dopo aver percorso circa 400 metri, si trova un parcheggio (in estate a pagamento). Ora, a piedi, si pu andare verso la spiaggia passando sopra una passerella di legno che sovrasta il padule.
Carbonifera

Carbonifera

Questa zona molto interessante anche nel periodo invernale, in quanto il padule popolato da numerosi volatili: gabbianelle d'acqua, gazzelle e da tantissime tartarughe acquatiche, che in estate si spostano nei vari canali circostanti. Percorsa la passerella si attraversa una pineta e ci si trova sulla spiaggia. Verso nord la spiaggia larga, con sabbia fine e chiara; a circa 30 metri dalla riva s'intravede una scogliera che, si dice, sia il tracciato dell'Aurelia di epoca romana.

Carbonifera


Qui il mare sempre trasparente e ricco di pesce e se vogliamo vedere un mondo nuovo ed incontaminato basta indossare una maschera da sub ed un boccaglio.

 

 



IL PAESE
DA VISITARE
LOCATITA' LIMITROFE
DA SAPERE
Follonica
Il golfo
Gavvorano
Manifestazioni
Neve al mare
Cala Martina
Scarlino
Carnevale
Fotografie
Cala Violina
Massa Marittima
Numeri utili
Foto Fuochi
Carbonifera
Castiglione
Prenota l'albergo
Foto Inverno
La Polveriera
Piombino
 
Foto il mare
Torre Mozza
Campiglia
 
Foto la notte
Parco di Montioni
  
 
www.girando.it
Autore Fabio Montagnani
webmaster@girando.it
Ultimo aggiornamento il 1 Giugno 2017
Pagine viste

dal 26 ottobre 2000