Girando nei Borghi Italiani

Da non perdere

La Sardegna

La Sardegna ่ la seconda isola del Mediterraneo per grandezza ed ่ una terra ricca di storia come ci testimoniano i Nuraghi, monumenti preistorici, è sono il simbolo della Sardegna. La Sardegna è una terra di misteri, ed il turista più attento ne rimane affascinato, non bisogna fermarsi al mare, uno dei più belli al mondo, ma bisogna aprofondire e cercare i segreti di questa stupenda terra. Oltre alle acque cristalline del mare, ai ricchi fondali, alle spiagge dorate, degne dei mari tropicali, alle calette silenziose, e alla finissima sabbia, ai tesori archeologici e artistici, la Sardegna offre tesori naturali che sono la parte più autentica dell'isola, come quella aspra dell'Ogliastra, quella ricca di foreste del Monte Linas, quella selvaggia del Parco del Gennargentu, quella rigogliosa della Giara di Gesturi. La Sardegna è sempre stata una terra appartata, ed isolata, ed ancora oggi la sua gente e la sua cultura mantengono un'identitเ ben distinta da quella della penisola italica, chiamata dai Sardi il continente. Questo carattere di riservatezza ed isolamento hanno permesso di fare arrivare fino ai giorni nostri il sapore degli alimenti unici come la bottarga, il mirto, per arrivare al pane carasau, chiamato anche carta da musica, il più tipico di tutta l'isola. La Sardegna non è solo mangiare, ma è ricca di moltissime varieta di vitigni, cha danno origine ad altrettanti vini DOC come il Carignano di Sant'Antioco, il Calasetta ed il Santadì, il Nuragus di Dolianova, l'Iglesias, il Monserrato, il Quartu Sant'Elena e moltissimi altri. Le grappe sono distillate secondo un metodo probabilmente di origine araba, fra le più famose troviamo Filu é Ferru, la Gennargentu e la Fogu de Sardinia. Le strutture ricettive Alberghi, hotel, case vacanza, agriturismi ed altri, sono molto diversificati da zona a zona, nella parte Nord della Costa Smeralda si trovano i locali più prestigiosi e costosi, gli Hotel sono quasi tutti a cinque stelle, difficile trovare pensioni a buon prezzo; scendendo verso il Sud dell'isola si trovano zone meno note, ma non perquesto meno belle, anzi alcune zone sono ricche di vegetazione ed il paesaggio naturalistico è incantevole. A Orgosolo ad esempio è possibile pranzare con i pastori, un esperienza unica, dove è possibile gustare i sapori della Sardegna come salsicce, prosciutto e guanciale, fatti stagionare nel pinnetu, il tradizionale ovile circolare in pietra, ricoperto di frasche. La cucina tradizionale non si ferma agli insaccati, continua con l'arrosto di maialetto, il capretto arrosto, la pecora bollita con patate e cipolle, ma il prodotto più tipico forse è il caglio del capretto, prodotto con fermenti lattici fatti stagionare nello stomaco dell'animale, da spalmare sul pane carasau. Questa piccola guida serve per aiutarvi a pianificare le vostre vacanze, la Sardegna offre l'imbarazzo della scelta per i soggiorni, potete scegliere fra Hotel a cinque stelle, fra mega ville lussuose, fra le case vacanze, fra i più econimici e naturalistici agriturismi oppure per chi ama girare e visitare ogni giorni luoghi diversi potete soggiornare in uno dei numerosi B&B.


CORSICA
SARDEGNA
ISOLE BALEARI
Guida alla Corsica
Escursioni in Corsica
La Sardegna
Alghero
Cagliari
Costa Smeralda
Costa Verde
Eventi Manifestazioni
Iglesias
Locali Notturni
Parco Maddalena
Nuoro
Oristano
Santa Teresa di Gallura
Spiagge
Spiagge Naturiste
La Corsica
Spiagge Portovecchio
Spiagge Nudiste corse
Fotografie
I Corsi
La Storia
Napoleone
Lo Sport
Risorse Idriche
Il Clima
Gastronomia
Vegetazione
Escursioni Trekking
Cascades du Polischellu
Gola di Spelunca
Piscia di Gallo
Punta Mortella
Parco Naturale
Le Città Corse
Ajaccio
Ajaccio Escursioni
Ajaccio Visitare
Ajaccio Napoleone
Bonifacio
Bonifacio Escursioni
Bonifacio Visitare
Portovecchio
Propriano
 
www.girando.it
Autore Fabio Montagnani
webmaster@girando.it
Ultimo aggiornamento il 5 Settembre 2015
Pagine viste

dal 26 ottobre 2000